Cos’è il reddito di cittadinanza? Quali sono i requisiti necessari per ottenerlo?

INFORMATIVA

In molti ci avete chiesto come avere accesso a questa prestazione, così insieme a Napoli Senza Confini e all’Avv. Stella Arena del Foro di Nola, che ringraziamo per la collaborazione, abbiamo redatto delle informative multilingue per rispondere alle vostre domande.

Di seguito trovate e potrete stampare le informative complete, tradotte in francese, inglese e spagnolo.

🇮🇹  INFORMATIVA REDDITO DI CITTADINANZA
🇫🇷  INFORMATIF REVENU DE CITOYENNETÉ
🇬🇧  CITIZENSHIP INCOME INFORMATION
🇪🇸  INFORMATIVO RENTA DE CIUDADANÌA
معلومات عن دخل المواطنة 🇦🇪

Iniziamo con il chiarire cos’è il reddito di cittadinanza e perché è stato disposto.

Il Rdc è disciplinato dalla L. 28 marzo 2019, n. 26 e costituisce una prestazione di natura assistenziale, erogata in una situazione di grave difficoltà economica del richiedente. Dal 6 marzo 2019 è possibile presentare le domande per ottenerlo, ma ATTENZIONE!

Il richiedente italiano o straniero deve essere residente in Italia da almeno 10 anni di cui gli ultimi due continuativi. Se non avete questo requisito non fatevi fregare NON potete chiedere il reddito di cittadinanza. Sono inoltre necessari requisiti di natura reddituale, in caso il vostro reddito cambi durante il periodo di ottenimento del reddito di cittadinanza, bisogna comunicarlo entro 30 giorni!

I requisiti indicati per la presentazione della domanda, tranne il permesso di soggiorno, si attestano con una autodichiarazione, quindi, si raccomanda la massima attenzione nella compilazione della domanda.

Infatti se le dichiarazioni sono false o sbagliate rischiate non solo l’arresto, ma di non poter rinnovare il permesso di soggiorno in futuro.

Ci teniamo a sottolineare che la domanda viene inoltrata gratuitamente, CAF e Patronati riceveranno dall’Inps per ogni pratica che si apre 10 euro esclusa l’Iva (12,2 Iva compresa) mentre avranno cinque euro Iva compresa per ogni integrazione alla domanda presentata.

Rivolgetevi sempre alle associazioni sul territorio o avvocati di fiducia, perché è facile fare errori!

Per maggiori informazioni potete inviare un messaggio alla pagina Facebook Pensare Migrante Lavoro e Formazione o un’email a info@pensaremigrante.org